Menu

Risparmia con gli incentivi

Conto Termico 2.0

Cos'è?

Il “Conto Termico 2.0” è un meccanismo di incentivazione che, ai sensi del Decreto Ministeriale 16.02.2016, permette di usufruire degli incentivi in conto capitale (fondo perduto) collegati ad interventi di risparmio ed efficienza energetica legati all’ utilizzo di fonti rinnovabili, fino ad un massimo del 65% del costo di investimento.

 

Se l’importo dell’incentivo è inferiore a 5000 €, viene erogato in un’unica soluzione dopo circa 90 giorni dalla presentazione della pratica mediante bonifico bancario sul conto corrente del Soggetto Responsabile, dal Gestore Servizi Energetici – GSE SpA.
Se superiore a 5000€ viene erogato in due fasi: un bonifico dopo circa 90 giorni dalla presentazione della pratica e il successivo dopo un anno.

Chi può usufruirne?

Tra gli interventi che possono accedere al sistema di incentivi c’è la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti, con generatori di calore alimentati da biomassa o pompe di calore, sia in edifici esistenti che in ristrutturazione, anche di tipo agricolo.


L' ammontare dell’incentivo varia a seconda di:
- Zona climatica A, B, C, D, E, F del Comune sede di intervento ;
- Potenza del generatore (Caldaia, termostufa, pompa di calore);
- Livello di emissioni in atmosfera dei generatori, che deve essere certificato da enti accreditati secondo la norma EN-303-5:2012 classe 5. Minori emissioni ricevono un coefficiente premiante che incrementa l’incentivo base.

 

Anche gli possono usufruire degli incentivi del Conto Termico 2.0 per l'installazione di collettori solari per la produzione di:
Acqua Calda Sanitaria
Integrazione agli impianti di riscaldamento
Raffrescamento solare degli ambienti mediante “Solar Cooling”

A quanto ammonta e in quanto tempo viene erogato?

L'ammontare dell'incentivo ottenibile dall'impianto è indipendente dalla zona ed è proporzionale alla superficie lorda dei collettori solari installati, al loro utilizzo ed all'efficienza del pannello. Sotto i 50 mq l'incentivo può variare a seconda del tipo di applicazione tecnologica (ACS, Riscaldamento, Solar Cooling) e della superficie installata da circa 290€/mq  a circa 500€/mq.


Sopra i 50 mq l'incentivo verrà erogato in 5 annualità anziché 2.

 

L’incentivo viene erogato in seguito all’installazione dell’impianto ed all’inoltro della domanda formale tramite il portale informatico dedicato del GSE S.p.A (Gestore Servizi Energetici, ente responsabile della gestione e dell’erogazione degli incentivi in materia di energie rinnovabili) per la quale Ecobel può offrire consulenza.


Possono usufruire dell'incentivo Conto Termico tutti i soggetti: Privati, Condomini, Titolari di Reddito Agrario, Onlus, Aziende, Amministrazioni Pubbliche.

Per informazioni relative al Conto Termico contattare: contotermico@ecobelenergy.it

Detrazioni fiscali

Per il fotovoltaico:

La Legge di Bilancio 2018 ha confermato, a partire dal 1 gennaio 2018 la possibilità di Detrazione fiscale del 50% per la realizzazione di impianti fotovoltaici.

Installazione caldaie a biomassa

Ecobonus 2018: Detrazione fiscale del 50%  per sostituzione e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con l’installazione di caldaie a biomassa.

Super ammortamento al 130%

Le aziende possono beneficiare del Super Ammortamento al 130%: una grande opportunità per installare il fotovoltaico nel 2018.
Il super ammortamento al 130% è destinato a soggetti titolari di reddito d’impresa e a professionisti con reddito di lavoro autonomo che investono su beni strumentali.